Caricamento in corso... Si prega di attendere.
Look & Wellness: Centro tricologico e cura dei capelli

Quando la causa dell'alopecia femminile è la Tricotillomania

Una mania generata dallo stress può provocare alopecia femminile

Quando la causa dell'alopecia femminile è la Tricotillomania

Una delle tante cause di alopecia femminile, patologia in rapido aumento che interessa circa 4 milioni di donne solo in Italia, è sicuramente la Tricotillomania. Il termine, che deriva dal latino trich (capelli) e tillo (strappare), sta ad indicare la costante e ossessiva mania di strapparsi piccole ciocche di capelli o di altri peli corporei, fino a creare estese aree di alopecia femminile riscontrabili principalmente sul cuoio capelluto.

Le donne affette da Tricotillomania scaricano la tensione emotiva e lo stress strappando letteralmente interi ciuffi di capelli. Questa azione genera a livello mentale una sorta di alleggerimento della tensione o di gratificazione momentanea. Subito dopo invece subentrano sentimenti di vergogna e imbarazzo, poichè le pazienti sono consapevoli del problema e delle sue ripercussioni.

Questo alternarsi di emozioni genera una vera e propria reazione a catena che rappresenta il fulcro principale della patologia.

A livello fisico l'azione continua di strappare il capello può portare in breve tempo a gravi danni irreversibili sia a livello della cute che dei bulbi piliferi. In alcuni dei casi più gravi, oltre a procurarsi gravi forme di alopecia femminile, alcune donne arrivano perfino ad ingerire i capelli strappati, che una volta nello stomaco formano dei pericolosi boli piliferi in grado di ostruire l'intestino e l'intero apparato digerente, generando gravi danni per l'organismo che a lungo andare possono rivelarsi letali.

Che cos'è la Tricotillomania e da che cosa è causata?

La Tricotillomania viene considerata come un disturbo appartenente al genere ossessivo-compulsivo, per via della metodica ripetitiva che lo caratterizza e per la compulsività che definisce il comportamento.

Il picco di insorgenza del disturbo si attesta nell'età infantile intorno ai 2-6 anni per poi proseguire nell'adolescenza e nell'età adulta.

Esistono diversi gradi di importanza della malattia, dal disturbo lieve fino a casi molto severi di alopecia femminile o di calvizie totale. Statisticamente sono principalmente le donne a soffrirne maggiormente, in associazione diretta con importanti momenti di stress emotivo.

Nei casi estremamente gravi la donna affetta da questa patologia può arrivare a compromettere non solo la salute dei propri capelli, causandosi severi casi di alopecia femminile, ma anche quella di terze persone arrivando a strappare i capelli dei familiari o i peli degli animali domestici.

Se questo disturbo vi è familiare e vorreste recuperare l'autostima e la fiducia in voi stesse che la perdita dei capelli da alopecia femminile vi ha portato via, sappiate che esiste un rimedio efficace alla caduta capelli, di qualunque gravità e genere essa sia. Si chiama 3T IONIX ed è una protesi per capelli non chirurgica, capace di restituirvi, in modo semplice e duraturo, l'immagine che avevate prima di perdere la vostra chioma.

Per saperne di più, è possibile prenotare una consulenza gratuita personalizzata, senza impegno, con i tecnici del Centro Tricologico Look & Wellness di Forlì-Cesena.