Caricamento in corso... Si prega di attendere.
Look & Wellness: Centro tricologico e cura dei capelli

Caduta capelli chemioterapia: consigli pratici per affrontare l'evento

Ecco come affrontare la caduta capelli quando ci si sottopone a trattamenti chemioterapici

Caduta capelli chemioterapia: consigli pratici per affrontare l'evento

Soffrite di alopecia da chemioterapia e vi trovate ad affrontare la caduta capelli durante le terapie antitumorali? Oltre ad adottare un rimedio duraturo e continuativo, come ad esempio una protesi capelli per alopecia, il Centro Tricologico Look & Wellness di Forlì-Cesena vi offre la propria esperienza nella risoluzione dei problemi di caduta capelli da chemioterapia e radioterapia, dandovi alcuni preziosi consigli, indispensabili per vivere con maggiore serenità un evento così traumatico e drammatico come può essere la caduta capelli.

  • Accorciate i capelli prima di sottoporvi al trattamento chemioterapico, per ridurre la trazione sul cuoio capelluto e ridurre al minimo gli effetti visibili provocati dalla caduta;
  • Nel corso del trattamento, abbiate l'accortezza di utilizzare shampoo non aggressivi;
  • Spazzolate i capelli con delicatezza, soprattutto se il cuoio capelluto è reso ancora più sensibile dalle terapie;
  • Asciugate i capelli con una temperatura moderata del phon o del casco, dal momento che il calore eccessivo potrebbe rischiare di seccarli troppo, rendendoli ancora più fragili e deboli;
  • Non legate i capelli con trecce o code, perchè la tensione dell’elastico potrebbe danneggiarli e, quindi, spezzarli;
  • Fate attenzione a seguire una dieta alimentare bilanciata, ricca di alimenti nutrienti come frutta e verdura. Cercate di ridurre al minimo il consumo di bevande alcoliche e, ove possibile, evitate situazioni di forte stress e disagio;
  • Massaggiate delicatamente il cuoio capelluto, perchè può migliorare l’afflusso di sangue ai follicoli piliferi, favorendo quindi la ricrescita naturale dei capelli;
  • Evitate trattamenti aggressivi, come le decolorazioni e le permanenti, ed usate tinte e shampoo coloranti a base di prodotti naturali;
  • Se il cuoio capelluto si presenta secco, squamoso o provoca prurito, utilizzate un prodotto idratante delicato non profumato. Una valida alternativa è rappresentata dall'impiego di oli naturali (di mandorla o di oliva);
  • Usate solo federe di pure fibre naturali, ad esempio in cotone o lino, perché le federe di fibre sintetiche possono causare l'irritazione del cuoio capelluto;
  • Soprattutto per chi non fa uso di copricapo o turbanti, è consigliabile che protegga sempre la testa con una crema ad alto fattore protettivo (SPF 30), tutte le volte che esce;
  • Nel caso di caduta dei peli ascellari, sostituite i deodoranti profumati con borotalco o prodotti a base di cristalli minerali naturali, che potete trovare in erboristeria o farmacia;
  • Spostate l’attenzione dei vostri interlocutori dai capelli, mettendo in evidenza altre caratteristiche. Il consiglio è quello di accentuare un po’ il trucco, aggiungendo un po’ più di ombretto, fard e rossetto. Questo, infatti, converge l'attenzione sul volto piuttosto che sui capelli;
  • Un aiuto importante può derivare anche dall'utilizzo di gioielli, come collane e catene, che mettono in evidenza il collo, mentre gli orecchini sono perfetti in abbinamento a cappelli e foulard;
  • Indossate camice, maglioni, cravatte e altri indumenti in colori brillanti, per distogliere l’attenzione dai capelli.

E quando i capelli cominciano a ricrescere?

Quando i capelli cominciano a ricrescere dopo il trattamento, seguite queste semplici norme "di comportamento":

  • Fate lo shampoo impiegando una crema d’acqua. Si tratta di un prodotto innovativo che, al contatto con la pelle, si trasforma in acqua e idrata la cute;
  • Non usate shampoo curativi in quanto possono irritare il cuoio capelluto. Man mano che i capelli ricrescono, potete utilizzare shampoo per uso frequente;
  • Sottoponetevi a trattamenti per capelli, come tinte o permanenti, solo quando i capelli sono abbastanza lunghi e soprattutto se il cuoio capelluto in buone condizioni. In tutti i casi privilegiate prodotti naturali;
  • Evitate trattamenti, come tinte e permanenti, se il cuoio capelluto si presenta squamoso, infiammato o sensibile.

Se desiderate altre consigli per vivere meglio la caduta capelli durante la chemioterapia oppure volete valutare la possibilità di utilizzare una protesi capelli per ovviare al problema nel periodo in cui ci si sottopone a trattamenti antitumorali, potete richiedere una consulenza personalizzata agli esperti del Centro Tricologico Look & Wellness di Forlì-Cesena. Vi spiegheranno come comportarvi nei casi di caduta capelli da alopecia da chemioterapia e vi offriranno tutto il loro supporto consulenziale e tecnico.