Caricamento in corso... Si prega di attendere.
Look & Wellness: Centro tricologico e cura dei capelli

Alopecia donne: attenzione alle diete dimagranti troppo drastiche

Anche le giovani e le adolescenti soffrono di caduta capelli. Ecco perché.

Alopecia donne: attenzione alle diete dimagranti troppo drastiche

Sono davvero tanti i casi attestati e documentati di Alopecia donne, anche in soggetti in età adolescenziale e giovanile precoce. Ma qual è la ragione della presenza dell'Alopecia donne anche in ragazze così giovani?

Nella donna l'alopecia si manifesta con un graduale diradamento dei capelli nella regione centrale della testa: i capelli appaiono più diradati, in particolare in corrispondenza della scriminatura centrale. Per questo il cuoio capelluto diventa sempre più visibile, man mano che la malattia progredisce. Nelle donne giovani il diradamento è molto più evidente in corrispondenza dell'area frontale. Uno dei sintomi iniziali dell'Alopecia donne è il cosiddetto ''segno dell'albero di natale'', ovvero quell'area che si forma, quando effettuando una riga nella zona centrale della testa, si osserva una porzione di diradamento a base anteriore, che ha appunto la forma di un albero di natale.

Quando l'Alopecia donne coincide con'insufficiente assunzione di cibo

Gli esperti tricologi ne sono convinti: chi mangia poco o male danneggia la propria chioma, causando irrimediabilmente la caduta dei capelli, talvolta anche abbondante.

I problemi e i disturbi alimentari sono, infatti, spesso all'origine della comparsa dell'Alopecia donne nei soggetti femminili: diete dimagranti troppo restrittive, la mancanza di vitamine indispensabili per garantire il fabbisogno nutritivo giornaliero dell'organismo, anemie, problemi di assimilazione delle vitamine, denutrizione e disturbi alimentari anche gravi come anoressia e bulimia agiscono direttamente sulla crescita dei capelli, alterandone la fisiologica riproduzione.

Ecco perchè una drammatica, notevole ed improvvisa perdita di peso rappresenta per il corpo una forma di trauma fisiologico e psicologico talmente grave e profondo da causare il diradamento e la caduta dei capelli e, dunque, l'Alopecia donne.

Gli studi scientifici dimostrano che ad essere in pericolo sono soprattutto le persone che assumono meno di 100 calorie al giorno ed, in particolare, quelle che introducono poche proteine. I capelli, infatti, come il resto dell'organismo, hanno bisogno di un costante apporto di vitamine e amminoacidi.

Un compito particolare spetta alla biotina, detta anche vitamina B7 o vitamina H. Una carenza di biotina causa direttamente la caduta dei capelli. Ricerche scientifiche dimostrano che, inoltre, la perdita dei capelli si verifica anche quando non sono disponibili sufficienti quantità degli oligoelementi, come lo zinco e il ferro. Dal momento che il ferro è contenuto soprattutto nei prodotti di carne, i vegetariani sono spesso gli individui maggiormente esposti al rischio di una carenza.

È stato dimostrato che un'alimentazione ricca di proteine, ferro, vitamine, minerali e oligoelementi può contribuire ad una crescita sana dei capelli. Condurre diete dimagranti rigorose e troppo drastiche può portare ad un diradamento dei capelli e causare pertanto l'alopecia donne. La causa di questo diradamento dei capelli sta nel fatto che, quando ci si alimenta poco o male, il nostro intestino elabora i nutrienti dell'alimentazione in modo insufficiente. Questo fa sì che solo una parte delle sostanze nutritive assunte dall'organismo sia in grado di raggiungere il sangue e, quindi, anche le radici dei capelli, che, al contrario, necessiterebbero di una quantità elevata di nutrienti per avere un apporto energetico tale da consentire alle cellule del bulbo di crescere e dividersi, sviluppando capelli sani e voluminosi.

Le donne malate sono le più colpite dalla caduta dei capelli

Per via dell'insufficiente apporto di sostanze nutritive, le donne più a rischio di caduta capelli sono quelle che soffrono di anoressia o di bulimia: ecco perchè, in molti casi, sono le ragazze più giovani ad essere interessate dal fenomeno della caduta dei capelli.

Se anche tu soffri di un disturbo o un problema connesso all'alimentazione, oppure ti sei recentemente sottoposta ad una dieta dimagrante rigorosa e hai notato che i tuoi capelli stanno cadendo in modo eccessivo e preoccupante, è giunto il momento di richiedere il consulto di un Centro Tricologico esperto nella cura e nella risoluzione dei problemi connessi alla perdita di capelli.

Da qualche anno, in commercio, esiste un rimedio medico non chirurgico alla caduta dei capelli, capace di rinfoltire i capelli senza ricorrere all'auto-trapianto e donare alla donna che indossa la protesi un aspetto naturale e realistico. Questa rivoluzionaria protesi per capelli si chiama 3T IONIX ed è il sistema di rinfoltimento capelli, proposto dal Centro Tricologico Look & Wellness di Cesena, che già molte giovani donne hanno utilizzato per risolvere il problema della perdita improvvisa e drammatica dei propri capelli.

Se desideri ricevere maggiori informazioni sul sistema 3T IONIX e vuoi saperne di più su questa innovativa protesi capelli non chirurgica, prenota una consulenza gratuita presso il Centro Tricologico Look & Wellness.