Caricamento in corso... Si prega di attendere.
Look & Wellness: Centro tricologico e cura dei capelli

Alopecia areata: una malattia che può colpire anche i bambini

L'alopecia areata: cos'è e come si combatte

Alopecia areata: una malattia che può colpire anche i bambini

L'alopecia areata è una malattia che colpisce circa il 2% della popolazione mondiale. Questa si differenzia dall'alopecia androgenetica soprattutto per un possibile e alquanto probabile recupero; nell'alopecia areata infatti i tempi di guarigione sono a volte rapidissimi, anche grazie ai recenti sviluppi nello studio della cura di questa patologia. Ma cos'è esattamente l'alopecia areata?

L'alopecia areata è una forma di alopecia non cicatriziale, una patologia cronica di origine infiammatoria, che può interessare qualunque parte del corpo ricoperta di peli: questa va a creare nella zona interessata ampie chiazze rotondeggianti completamente vuote.

L’eziopatogenesi di questa affezione è ancora oggi solo parzialmente conosciuta. La cosa certa è che i soggetti affetti da tale patologia subiscono anche dei gravi danni psicologici dovuti alla mancanza di autostima che la perdita di capelli, totale o solo piccole ciocche, va a creare.

Proprio per questo motivo lo studio dell'incidenza dell'alopecia areata non è arrivato a soluzioni certe e procede a piccoli passi. Molto spesso i soggetti interessati, vergognandosi della loro patologia non si prestano a cure mediche. L'alopecia areata va a colpire soggetti di ambo i sessi e di tutte le fasce d'età, iniziando spesso già durante l'infanzia. Se si hanno parenti affetti dalla stessa patologia inoltre la possibilità di essere colpiti aumenta leggermente. Ma esistono anche soluzioni non chirurgiche che possono essere di grande aiuto agli individui effetti dalla patologia.

Una patologia che colpisce anche i bambini: è davvero pericolosa?

Come sopra accennato, l'alopecia areata può colpire anche i bambini, anzi molto spesso questi sono vittime della malattia. Pur colpendo una piccola percentuale della popolazione, l'alopecia areata quando si presenta può creare nel paziente disturbi psico-fisici, rimane quindi facile immaginare le implicazioni emotive cui possono essere soggetti i bambini affetti da tale patologia.

È possibile che l’alopecia areata sia trasmessa per via ereditaria, ma le probabilità di tale trasmissione sono piuttosto basse, infatti la maggior parte dei bambini colpiti non ha genitori affetti da tale patologia o, all'incontrario, non tutti i genitori con alopecia areata trasmettono il disturbo ai figli. Rimane quindi improbabile che un bambino erediti tutti i geni necessari per sviluppare la patologia, inoltre anche quando si verifica la giusta combinazione di geni è difficile che si sviluppi la malattia. 

Per scatenare il disturbo quindi, sono necessari anche altri fattori oltre a quelli genetici: spesso questa si verifica in pazienti che hanno malattie autoimmuni come ad esempio il diabete, il lupus eritematoso sistemico, l'anemia perniciosa, artrite o il morbo di Addison.

I bambini affetti da alopecia areata di solito non hanno altre malattie autoimmuni, però hanno maggiori probabilità di essere colpiti da malattie della tiroide. Rimane fondamentale, come sopra accennato, porre l'attenzione sui problemi di socializzazione che l'alopecia areata va a creare. Infatti questa pur non essendo una malattia pericolosa può causare gravi disturbi nella sfera emotiva dell'individuo rendendo delle volte necessaria una terapia di supporto psicologico.

Possibili soluzioni: la protesi 3T Ionix

Attualmente non esiste una cura definitiva e certa per l'alopecia areata, ciò è dovuto anche ad una mancanza di studi a lungo termine.

Una delle soluzioni non chirurgiche che negli ultimi anni si è fatta strada tra i rimedi per la caduta capelli è l'innovativo sistema di re-infoltimento 3T IONIX che consente al paziente di avere capelli folti e lunghi senza operazioni invasive di nessun tipo. Inoltre tale trattamento si rivela molto più efficace dell'operazione chirurgica e facile da rimuovere quando la patologia ha compiuto il suo corso. Il trattamento fa si che per l'intera durata della malattia il paziente si senta sempre a proprio agio, potendo confidare nella sicurezza dei propri capelli.

La professionalità del Centro Tricologico Look & Wellness di Forlì-Cesena, coniugata all'efficacia dell'innovativo brevetto 3T Ionix, sono un'ottima soluzione estetica alla momentanea perdita di capelli. Se il tuo bambino soffre di alopecia areata e vuoi sapere come 3T IONIX potrà risolvere i suoi problemi di caduta capelli per sempre e senza ricorrere alla chirurgia, prenota gratuitamente una consulenza personalizzata con gli esperti del centro tricologico di Forlì-Cesena.