Caricamento in corso... Si prega di attendere.
Look & Wellness: Centro tricologico e cura dei capelli

Alopecia areata: che cos'è e quali sono i sintomi

Scopri come combattere la caduta dei capelli a chiazze con soluzioni non chirurgiche

Alopecia areata: che cos'è e quali sono i sintomi

L'alopecia areata è una malattia della pelle che causa la caduta di peli e capelli in zone ben definite del nostro corpo. È differente dall'alopecia totale, in quanto le zone interessate si presentano come vere e proprie chiazze glabre, che in una prima fase si manifestano sul cuoio capelluto, ma che man mano possono estendersi a tutto il corpo.

È una patologia cronica infiammatoria che colpisce i bulbi piliferi facendo cadere in maniera repentina capelli o anche i peli della barba e del corpo. In un primo manifestarsi la malattia colpisce il cuoio capelluto creando delle caratteristiche chiazze glabre, che successivamente possono estendersi anche al corpo. In casi particolari la malattia può riguardare anche le unghie che risultano fragili e indebolite. L'alopecia areata incognita invece in un primo momento si manifesta con una perdita diffusa dei capelli che può far pensare ad un'alopecia totale. 

In linea generale si ritiene probabile che alla base dell'alopecia areata ci siano fattori di natura ereditaria. Molti studi realizzati negli ultimi anni dimostrano però come anche lo stress abbia un ruolo fondamentale nel manifestarsi della malattia. Fondamentalmente risulta evidente come i due fattori principali che scatenano questa malattia siano il fattore genetico e il fattore stress. Questo tipo di disturbo si presenta con la stessa incidenza sia sugli uomini che sulle donne e in tutte le fasce di età. In numerosi casi si è notato che oltre ai soggetti geneticamente predisposti e ai soggetti estremamente stressati sono coinvolti i soggetti mal nutriti e con carenza di ferro. Molti pazienti che manifestano alopecia areata presentano altri disturbi autoimmuni come dermatite atopica, tiroidite, lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide, gastrite cronica atrofica, celiachia, vitiligine, diabete mellito di tipo I e varie forme di allergia. 

È importante ricordare che l'alopecia non è in alcun modo contagiosa. Mentre nell'alopecia androgenetica il bulbo pilifero viene danneggiato in maniera irrimediabile, e quindi la crescita dei capelli risulta compromessa in maniera definitiva, nell'alopecia areata il 50% dei capelli cominciano a ricrescere già nello stesso anno di manifestazione del disturbo.

L'alopecia areata può avere un carattere recidivante che causa, in particolari circostanze, l'incanutimento pilifero delle zone colpite, prima della caduta. Questo disturbo è estremamente invalidante da un punto di vista psicologico e nella maggior parte dei casi è consigliabile rivolgersi ad uno psicologo professionista che aiuti a superare nel migliore dei modi questa fase della vita così critica e delicata.

Dopo la seconda manifestazione i tempi di ricrescita sono molto più lenti. L'alopecia areata risulta più facile da debellare quando si manifesta negli adulti. Quando si presenta nei bambini è ostica e resistente e viene debellata solo dopo molti sforzi e cure farmacologiche.

La terapia dell'alopecia areata prevede l'utilizzo di diversi farmaci. Generalmente si utilizzano corticosteroidi che contrastano l'attacco del sistema immunitario ai capelli, ma visti gli effetti collaterali derivati dall'utilizzo di questa tipologia di farmaci si preferisce somministrarli tramite creme e lozioni ad azione locale. Le lozioni sono solitamente a base di Fluocinonide ed il Clobetasolo, due sostanze che favoriscono la ricrescita dei capelli dopo un'accurata e prolungata applicazione. Nei casi recidivanti più resistenti si utilizza la Ciclopsorina somministrata via intramuscolare, ma si cerca di limitarne il periodo di somministrazione per via dell'aggressività del farmaco stesso. Numerose sono le terapie volte a curare l'alopecia areata grazie a fototerapia con raggi UVA associati all'assunzione di foto sensibilizzanti.

Per coloro che non vogliono combattere l'alopecia con farmaci e cure invasive, come ad esempio quelle chirurgiche, esiste un rimedio efficace e duraturo, capace di risolvere la caduta dei capelli come nessuna protesi mai prima era riuscita a fare. Questo prodigio dell'innovazione scientifica e tecnologica si chiama 3T IONIX ed è una protesi non chirurgica brevettata da medici esperti e competenti.

Se desideri sapere come 3T IONIX è in grado di cambiare la tua vita per sempre, contatta gli esperti del centro tricologico Look & Wellness di Forlì-Cesena, che da anni lo propongono con eccellenti ed impareggiabili risultati ai loro clienti come soluzione alla perdita di capelli.